Finanziamoci dal Basso!

I sogni nel cassetto possono trovare spazio sul mercato da quando, ad inizio anni 2000, ha preso piede sempre di più il fenomeno del crowdfunding, nel mondo e in Italia.

Articolo crowdfunding marzoSe volessimo trovare un definizione del crowdfunding, potremmo semplicemente parlare di una forma innovativa e, tendenzialmente, digitale di raccolta fondi per finanziare un progetto: chiunque può proporre sulle numerose piattaforme disponibili (ma anche in modo autonomo, se ben organizzato), il proprio progetto con l’obiettivo di ricevere quel giusto apporto per la fase di start up o di sviluppo imprenditoriale. Dal canto loro i finanziatori possono ricevere un compenso: da un gadget simbolico a un’azione della società!

La portata di questo fenomeno nel mondo è enorme, se si pensa che si contato oltre 450 piattaforme, di cui più della metà in Europa, a detta del report (purtroppo un po’ datato) pubblicato su Crowdsourcing.org.

In Italia? Abbiamo la fortuna di disporre di dati aggiornati che mettono in evidenza la dinamicità del settore: a maggio del 2014 si contano ben 54 piattaforme di crowdfunding tra quelle attive, cioè 41, e quelle in fase di lancio, con un giro d’affari di oltre 30,6 milioni di euro (Guarda l’infografica). L’Italia, inoltre, si distingue per essere il primo paese europeo ad essersi dotato di una normativa ad hoc per disciplinare l’equity crowdfunding, in merito all’acquisto di titoli di una società!  Non a caso le modalità di partecipazione a questo tipo di raccolta fondi è monitorata anche da Consob, la Commissione Nazionale per la Società e la Borsa.

La storia del finanziamento dal basso in Italia, in particolare, è segnata dalla creazione della prima piattaforma made in Italy, nata nel 2005 e ancora oggi tra le più importanti: Produzioni dal Basso, fondata da Angelo Ridoni.

Un tema così particolare potrebbe sembrare lontano dalla quotidianità, ma in realtà sono moltissime le possibilità e le modalità di finanziamento per mezzo del crowdfunding. Cowo|360, perciò, sabato 28 marzo ospiterà una giornata di formazione unica nel suo genere, promossa da Lotto 49 e da Produzioni dal Basso, con lo scopo di facilitare l’avvicinamento e l’utilizzo di questo strumento di lancio e sviluppo progettuale.

Qui tutte le info sulla giornata di formazione.

Lucrezia Balducci

Lascia un commento